Una via d’uscita verde e umana dalla crisi

La pandemia ha messo a nudo la vulnerabilità della nostra società e della nostra economia. Alla luce delle crescenti disuguaglianze economiche e del persistente cambiamento climatico, dobbiamo trovare una via d’uscita più verde e più umana da questa terribile pandemia. Dobbiamo non solo limitarne l’impatto economico, ma anche utilizzarlo per rendere la nostra economia e la nostra società rapidamente più rispettose dell’ambiente e con un volto più umano.

I sostegni all’economia e gli incentivi in via di definizione a livello federale e cantonale, per la transizione energetica, a favore per esempio della ristrutturazione del vecchi stabili e dei sistemi di riscaldamento (messaggi ora al vaglio della commissione competente a Bellinzona), per la formazione a sostegno dei nuovi posti di lavoro nell’economia verde, e nelle professioni legate alla cura e alla migliore concigliabilità tra lavoro e famiglia saranno tanto più efficaci quanto i comuni saranno pronti e sapranno mettere in atto velocemente le misure adeguate, perché non dobbiamo pensare sia esclusiva competenza e responsabilità della Confederazione e del Cantone.

A Locarno dobbiamo dare l’esempio e noi Verdi vogliamo fare la nostra parte.

Siamo l’unico partito che combina, a tutti i livelli istituzionali, l’impegno per l’ambiente e il clima con l’impegno sociale e la promozione dei diritti fondamentali.

Abbiamo però bisogno del vostro sostegno e della vostra fiducia. Dobbiamo tutti superare la sensazione di essere determinati da altri, di non poter decidere del nostro futuro, di accettare lamentandoci di non essere giustamente rappresentanti.

Non ci sono però miracoli: le soluzioni sono come sempre complesse. Dobbiamo unire le nostre forze, coinvolgere popolazione e istituzioni in un ambizioso progetto trasversale, che coniughi salvaguardia del clima e dell’ambiente con un’imprenditorialità sana e intelligente che generi nuovi posti di lavoro rivolti al futuro e mitighi le disuguaglianze, esacerbate dalla crisi. Lo dobbiamo alle nostre figlie e ai nostri figli. Facciamolo insieme.

Molti Paesi hanno già lanciato ambiziosi programmi di stimolo economico o di incentivazione che tengono conto della transizione ecologica OECD-Policy-Brief « Making the green recovery work for jobs, income and growth » (06.10.2020).
https://www.oecd.org/coronavirus/policy-responses/making-the-green-recovery-work-for-jobs-income-and-growth-a505f3e7/

 

Programma

Per contribuire al cambiamento verso una nuova Locarno, più ecologica e più attenta alle esigenze sociali dei suoi abitanti abbiamo bisogno del vostro aiuto, perché questa svolta non sarà possibile senza un maggiore coinvolgimento di tutti voi cittadine e cittadini. Per azzerare le emissioni di Locarno, nocive per il clima, sarà fondamentale imboccare veramente la strada della mobilità sostenibile, scegliere una politica energetica basata esclusivamente sulle fonti energetiche rinnovabili e impegnarsi per la riduzione dei rifiuti da incenerire. L’imperante speculazione edilizia va affrontata con una pianificazione territoriale finalmente sostenibile e che salvaguardi gli ultimi spazi verdi. Una socialità moderna e capillare potrà sostenere maggiormente chi è veramente in difficoltà. Una scuola di qualità basata sull’ascolto e l’accoglienza la dobbiamo ai nostri bambini e ragazzi, il nostro futuro.

 

Consiglio comunale

Legislatura 2021-2024

Marko Antunovic

Sheila Mileto

Francesca Machado Zorrilla

Viktoria Kitanova

 

Municipio

Legislatura 2021-2024

Pierluigi Zanchi

INDIPENDENTE

 

Contatto