Perché votare Verde a Lugano?

Prima ancora dell’attuale crisi sanitaria, la crisi della biodiversità e quella climatica sono, insieme, la più grande minaccia esistenziale per l’essere umano: “molte altre lotte sono legittime. Ma se questa verrà persa, nessun’altra potrà essere condotta”1. Lugano non può fermare da sola la crisi ambientale, ma anche noi dobbiamo fare la nostra parte. Una città di 68’000 abitanti con un territorio di 76 km2 sui cui, solo dal portale sud, affluiscono ogni giorno più di 74’000 veicoli, può fare la differenza se orienta le proprie scelte secondo criteri di sostenibilità. Votare verde a Lugano significa scegliere una città vivibile, a misura d’uomo e non di automobile, una città in cui l’essere umano e la natura sono centrali per la progettualità urbana, la pianificazione tutela gli interessi collettivi e il proprio patrimonio storico, piuttosto che gli interessi degli speculatori edili. Votare verde a Lugano significa scegliere una città in cui la politica protegge i più deboli, non combatte la cultura indipendente, ma la integra come risorsa preziosa per la vitalità della città.

1 Le Monde, Agosto 2018, appello pubblico di scienziati e uomini di cultura

 

Programma

Lottare contro la crisi ambientale non significa solo lottare per l’ambiente inteso nella sua accezione naturalistica, significa lottare per un sistema diverso, per un’economia circolare, emancipata dal principio di crescita infinita, per un’economia e una società al servizio delle persone, capace di rigenerare i sistemi naturali e di ridistribuire le risorse. La città è la dimensione virtuosa in cui questo sistema entra in gioco. Una città sostenibile è una città in cui ogni attività è organizzata in modo da facilitare le altre secondo un circolo virtuoso. Avere una Lugano sostenibile è possibile.

PROGRAMMA PDF

 

Contatti